dima
  • Prospettive Notturne

    Una notte profonda, solitaria ma al tempo stesso luminosa. Una notte in cui il sommerso trova la forza di riemergere e nella quale, al riparo da occhi indiscreti, ogni cosa è libera di manifestarsi senza pregiudizio. Un momento di rivelazione, non indolore e non privo di tensione.

    Luoghi di passaggio che nel quotidiano brulicare non mostrano nessuna pretesa d’interesse, ma capaci di trasformarsi in complessi contenitori di significato. Un percorso da affrontare in prima persona, sovvertendo le regole dello spazio, superandone i confini, aggrappandosi, cercando di venirne fuori in qualche modo, interagendo sul posto, con le cose reali...

    Continua a Leggere →